Giordania Jordan Pass

Jordan Pass: a cosa serve, come richiederlo e quali sono i vantaggi

Cos’è il Jordan Pass

Il Jordan Pass è un documento turistico che la Giordania mette a disposizione, molto utile ma non obbligatorio, che ti permette di avere una serie di vantaggi e agevolazioni se decidi di vedere la Giordania

Oltre a permetterti l’accesso in diversi siti archeologici e punti di attrazione, al suo interno è compreso anche il visto, che invece è obbligatorio per poter accedere in questo paese.

Per questo motivo, anche se il Jordan Pass non è obbligatorio, a mio avviso è sicuramente consigliato e da fare.

Ma andiamo più nel dettaglio per capirne i vantaggi, come farlo e i quali sono i costi.

Caratteristiche del Jordan Pass

Acquistare il Jordan Pass è semplicissimo e lo puoi fare direttamente sul sito web ufficiale jordanpass.jo.

L’acquisto è immediato e una volta in tuo possesso ha validità di 12 mesi ma puoi utilizzarlo per un massimo di 14 giorni, conteggio che comincia nel primo giorno in cui viene utilizzato.

Il Jordan Pass ti permette di poter accedere a più di 40 attrazioni, tra cui la bellissima Petra o il sito archeologico della Cittadella di Amman e ancora al Wadi Rum, inoltre al suo interno è compreso il visto necessario all’ingresso nel paese.

Quali sono le attrazioni comprese nel Jordan Pass

Come precedentemente accennato con questo documento potrai accede a molteplici siti archeologici che ti elenco qui di seguito in modo che tu possa avere una panoramica:

  • Visto di ingresso per la Giordania (40JD/50€)
  • Petra (50JD/62€ 1 giorno, 55JD/69€ 2 giorni, 60JD/75€ 3 giorni)
  • Jerash (10JD/12€)
  • Wadi Rum (5JD/6€)
  • Cittadella di Amman (3JD/4€)
  • Castello di Ajloun (3JD/4€)
  • Umm Qays (5JD/6€)
  • Qasr Al-Azraq (3JD/4€)
  • Quseir Amra (3JD/4€)
  • Castello di Karak (2JD/2,5€)
  • Pella (2JD/2,5€)
  • AlHallabat (3JD/4€)
  • Umm Ar-Rasas (2JD/2,5€)
  • Umm Qays Museum (2JD/2,5€)
  • Umm al-Jimmal (2JD/2,5€)
  • Castello di Shobak (1JD/1,2€)
  • Al-Hamimah
  • Museum of Popular Traditions – Amman (2JD/2,5€)
  • Jordan Archaeological Museum (3JD/4€)
  • Aqaba Museum
  • Madaba Archaeological Museum (3JD/4€)
  • As-Salt Museum (2JD/2,5€)
  • St. Elijah’s Hill (Tal Mar Elias)
  • Dar Al-Saraya Museum – Irbid (2JD/2,5€)
  • Karak Museum (2JD/2,5€)
  • Iraq Al-Amir (1JD/1,2€)
  • Qasr Al-Kharranah (3JD/4€)
  • Anfiteatro di Amman (2JD/2,5€)
  • Qasr Al-Mushatta (3JD/4€)
  • Qasr Hammam Al-Sarah (3JD/4€)
  • As-Salt Historical Museum (2JD/2,5€)
  • Madaba Archaeological Park (3JD/4€)
  • Chiesa degli Apostoli – Madaba (3JD/4€)
  • Burnt Palace – Madaba (3JD/4€)
  • Lowest Place on Earth Museum (2JD/2,5€)
  • Castello di Aqaba (3JD/4€)
  • Rehab / Al-Mafraq (2JD/2,5€)

Quanto costa il Jordan Pass

All’interno del sito ufficiale Jordanpass.jo noterai la possibilità di selezionare 3 opzioni dopo aver cliccato sulla voce di acquisto. I 3 pacchetti differiscono unicamente per il numero di ingressi a Petra, uno, due o tre giorni consecutivi. Quindi nel dettaglio potrai scegliere tra:

Una volta selezionato il pacchetto che si desidera, e quindi inserito tutte le informazioni che richiede la piattaforma, come ad esempio il nominativo e dei contatti, si procederà al pagamento e si riceverà il Jordan Pass direttamente per email.

Prima di partire è necessario stamparlo e durante il viaggio portarlo sempre con se perché va mostrato alle autorità che lo richiedono se dichiarate di averlo.

Le mie considerazioni

Il mio modesto parere è che questo documento è estremamente consigliato se volete risparmiare, anche se non obbligatorio. 

Vi faccio subito un pratico esempio: già per avere il visto (40 JOD) e per entrare a Petra (50 JOD) avete passato il costo del pacchetto base di 70 JOD. Quindi già solo questo vi dovrebbe far capire la sua convenienza.

La risposta è si, io personalmente ve lo consiglio: è comodo,  si acquista molto velocemente tramite il sito web e vi arriva tutto per email, senza troppe complicazioni.

Fammi sapere che ne pensi.

Un abbraccio,

Martina

Organizza il tuo viaggio

Voli

Per trovare le migliori offerte sui voli visita Volagratis o Momondo. Sono i migliori motori di ricerca per trovare voli economici.

Alloggio

Per l’alloggio faccio spesso affidamento a Booking.com. Ci sono opzioni valide per tutte le tasche. Ma controllo sempre anche Airbnb o Hostelworld.

Assicurazione di viaggio

Mai, mai mai e poi mai partire senza assicurazione. Ci sono diversi siti da consultare per assicurati. I due che preferiscono sono World Nomads Columbus Assicurazioni.

Attività

Spesso per prendere spunti su attività da fare consulto Get Your Guide e Musement. Qui è possibile prenotare biglietti per musei, tour, guide e molte altre cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

INDICE CONTENUTI

×

INDICE CONTENUTI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: